Ecco alcuni termini e caratteristiche di rilievo che vi aiuteranno a orientarvi tra le recensioni di idropulitrici che troverete in questo sito:

Termini utili

  • Galloni per minuto (GPM) o Litri per ora, l/h. Indica la portata, il flusso d’acqua. I valori più comuni vanno da 1 a 5 GPM (dai 220 ai 1130 l/h). A un flusso maggiore corrisponde un minor tempo richiesto per pulire l’area. I professionisti si dotano di idropulitrici dalla portata elevata per completare più operazioni di pulizia al giorno.
  • Libbre per pollice quadrato (PSI) o Bar – La pressione. I valori più comuni vanno dai 1000 ai 3500 PSI (dai 70 ai 240 Bar). Descrive la forza di spinta, anche se la forza vera e propria forza sulla superficie dipende dalla bocchetta utilizzata e dalla distanza a cui si tiene lo strumento.
  • Cleaning power (CP) – Si tratta dei GPM moltiplicati per i PSI (o i l/h per i Bar). È un termine generico per descrivere la potenza pulente di una data idropulitrice.

Non troverete due idropulitrici identiche tra loro, nemmeno in una gamma di un unico produttore. Parametri, funzionamento, utilizzo concreto, energia generata, design e performance: tutto concorre a esaltare le peculiarità di ogni singolo modello.

Come si può dunque scegliere l’idropulitrice più adatta? Per molto tempo anch’io ho scelto le idropulitrici in base ai valori PSI (l/h) e GPM (Bar). Ma l’equazione non è così semplice.

Selezione basata sui PSI (Bar)

In sostanza i PSI (Bar) si riferiscono alla pressione totale generata dalla vostra idropulitrice. In genere può variare dai 1000 PSI ai 4000 PSI (dai 70 Bar ai 275 Bar). Abbiamo classificato le idropulitrici in base ai loro valori PSI, inserendole in quattro categorie diverse: applicazioni leggere, applicazioni medie, applicazioni pesanti e applicazioni ultra-pesanti.

Applicazioni leggere

La maggioranza delle idropulitrici commerciali sono ideate per svolgere mansioni semplici. Arrivano a impiegare un massimo di 2000 PSI (145 Bar) e sono ottime per le operazioni base di pulizia domestica.

  • Ottima per – Automobili, veicoli di grandi dimensioni, mobili, marciapiedi e vialetti
  • Buona per – Recinzioni, pedane esterne, garage, scale, pavimenti, rimozione macchie, rivestimenti
  • Inadatta per– Trattamento di pareti per tinteggiatura e pulizia piani elevati

Applicazioni medie

Le idropulitrici commerciali di alta gamma possono generare un valore di fascia media di PSI (Bar) e gran parte delle idropulitrici semi-professionali fornisce tranquillamente prestazioni analoghe. In questa fascia media la pressione massima si aggira sui 3000 PSI (200 Bar), partendo da un minimo di 2000 PSI (145 Bar).

  • Ottima per – Mobili, marciapiedi, vialetti, pavimentazioni garage, recinzioni, pedane esterne, pavimenti, scale
  • Buona per – Pulizia piani elevate, rimozione macchie, pulizia rivestimenti, machine e veicoli di grandi dimensioni
  • Inadatta per – Trattamento di pareti per tinteggiatura

Applicazioni pesanti

La maggior parte delle idropulitrici d’alta fascia possono tranquillamente generare una pressione di 3000 PSI (200 Bar), ma sono poche quelle che riescono a raggiungere i 4000 PSI (275 Bar). Quindi, un’idropulitrice per applicazioni pesanti potrebbe rientrare nella fascia alta degli apparecchi semi-professionali o nel range inferiore dei macchinari professionali.

In ogni caso, l’intervallo di pressione varia tra i 3000 PSI (200 Bar) e i 4000 PSI (275 Bar).

  • Ottima per – marciapiedi, vialetti, pavimentazioni garage, recinzioni, terrazze, pedane esterne, pavimenti, scale
  • Buona per – mobile da esterno e trattamento di pareti per tinteggiatura
  • Inadatta per – automobili e veicoli pesanti

Applicazioni ultra-pesanti

Tutte le idropulitrici professionali producono oltre i 4000 PSI (275 Bar) e sono eccellenti per operazioni in ambito industriale. Solitamente si tratta di varianti a gas e sono pura energia. Il range di pressione va dai 4000 PSI (275 Bar) in su.

  • Ottima per – tutti i generi di impiego
  • Inadatta per – automobile, veicoli di grandi dimensioni e mobili da esterno

Quali tipi di idropulitrici ci sono?

La pulizia delle scale di pietra con idropulitrice

Di base, ci sono due generi di idropulitrici disponibili al giorno d’oggi: a scoppio ed elettriche.

Le idropulitrici alimentate a scoppio hanno i valori PSI (Bar) più alti. Alcune possono essere dotate di contenitori per il detergente che aiutano a igienizzare le superfici durante la pulizia. Il loro vantaggio principale risiede nella potenza superiore, ma anche nella maggiore portabilità, dato che non dovete necessariamente trovarvi nei pressi di una presa elettrica durante l’utilizzo. Alcune delle migliori idropulitrici a scoppio hanno un dispositivo di avviamento elettrico.

Le idropulitrici elettriche hanno minori valori inerenti ai PSI (Bar), ma hanno anche un impatto ambientale minore. Generalmente sono del 50% meno rumorose delle loro college alimentate a benzina. La maggior parte, però, limiterà la vostra area d’azione a 20 metri, dato che non possono essere collegate alla presa di corrente tramite una prolunga, dato che porterebbe a una riduzione dell’amperaggio.

Scegliere l’idropulitrice adatta dipende dalle vostre esigenze di pulizia. Spazi più piccoli tendono a sfruttare al meglio idropulitrici elettriche. Aree più ampie non dotate di una fornitura elettrica sono ovviamente più portate all’utilizzo di idropulitrici a benzina. Molte persone scelgono di dotarsi di un modello per entrambi i generi, in modo da soddisfare ogni esigenza che potrebbero emergere.

Marche di idropulitrici

Le idropulitrici hanno invaso il mercato ormai da anni e durante questo periodo questi strumenti così potenti sono diventati popolari, specialmente tra chi possiede una casa.

Nel corso degli anni, con l’aiuto di tecnologie e innovazioni sempre più avanzate, sono nati i migliori brand di idropulitrici, pronti a raggiungere migliaia di clienti in tutto il mondo.

L’essenza vera e propria di questa macchina risiede nel fatto che è in grado di generare, a partire dalla normale acqua a bassa pressione, acqua ad alta pressione adatta alle pulizie di diverse superfici.

I mercati per le idropulitrici si sono allargati molto, rendendo disponibile ogni modello, genere e brand di idropulitrice.

Ci sono due categorie principali: idropulitrici alimentate a benzina e idropulitrici elettriche.

Scegliere i migliori brand di idropulitrici

Nel momento in cui volete procurarvi un modello affidabile di idropulitrice, in grado di pulire la vostra terrazza o la vostra macchina per farle sembrare come nuove, sarete portati a cercare i brand migliori.

Un’idropulitrice può rimuovere la sporcizia da strada dai cerchi in lega ed eliminare il verde tra le fughe delle piastrelle senza problemi. Dovrà pertanto essere un modello su cui potrete fare affidamento e che potrà rendervi soddisfatti al punto da consigliarlo anche a parenti e amici.

La scelta del brand: consigli utili da non dimenticare

Selezionare l’idropulitrice ideale al vostro utilizzo potrebbe essere un compito arduo, specialmente se siete alle prime armi. Con così tanti produttori, modelli e brand disponibili, è fondamentale selezionare un modello che soddisfi pienamente le vostre esigenze. Ciò può essere fatto solo se siete sicuri di ciò che volete dall’idropulitrice. Per scegliere proprio il brand giusto, potete considerare i metodi seguenti:

  • Controllare la marca del motore

Il tipo di motore impiegato dall’idropulitrice deve essere oggetto di grande attenzione. Ci sono diversi brand di idropulitrici disponibili, ma è meglio investire nel migliore. È consigliabile scegliere un’idropulitrice con un motore dal brand riconosciuto, come Honda. Con una scelta del genere le alte performance saranno garantite.

  • Considerare anche l’alimentazione

L’idropulitrice ideale è solitamente alimentata a elettricità o a benzina. Tuttavia, questo comporta caratteristiche diverse, per cui dovrete informarvi bene prima di procedere con l’acquisto. Le idropulitrici a benzina sono generalmente più potenti delle elettriche. Sono anche più longeve e non richiedono alimentazione elettrica. Le idropulitrici elettriche sono però leggere, economiche e ideali per operazioni di pulizia domestica e per pulire la vostra auto.

Queste sono soltanto alcune delle tante considerazioni da fare durante la ricerca del miglior brand di idropulitrici. Tenete presente che la vostra scelta farà la differenza, quindi siate prudenti. Il miglior brand di idropulitrice, a prescindere dal tipo, dovrà svolgere le proprie funzioni in maniera eccellente. Avete intenzione di comprare un’idropulitrice, ma non siete sicuri di quale acquistare? In questo caso abbiamo preparato per voi una guida all’acquisto di un’idropulitrice.

Utilizzo

In base all’utilizzo è possibile suddividere le idropulitrici in due categorie: a uso personale e a uso commerciale.

  • Uso Personale – Consistono sostanzialmente in idropulitrici commerciali e semi-professionali. Sono dotate di un ottimo output in temini di PSI, attorno ai 2000 (145 Bar). Hanno un GPM sui 1.2 (270 l/h). Si prestano perfettamente alla maggior parte delle operazioni di pulizia domestica.
  • Uso Commerciale – Che si parli di un magazzino, un’officina, un negozio o una sede di uffici, una potente idropulitrice dalle elevate specifiche tecniche comporta sempre dei vantaggi. Le idropulitrici semi-professionali e professionali sono le più adatte ad usi commerciali, dato che hanno valori elevati di PSI (Bar) e GPM (l/h), essendo dotate di motori per applicazioni pesanti, pompe e accessori adatti. I fattori chiavi per un utilizzo di questo genere sono la resistenza e l’affidabilità.

Perchè comprare un’idropulitrice?

Ecco le 5 ragioni più importanti per comprare un’idropulitrice, lo strumento essenziale per la pulizia di esterni:

1. Risparmio di tempo

Pulizia ruote di auto con la pressione

La prossima volta che siete sul vialetto di casa alle prese con la pulizia dell’auto con un’idropulitrice, assaporate il momento, perché state risparmiando acqua cinque volte tanto di quanta ne utilizzereste normalmente, impiegando un quinto del tempo. Inoltre, non dovrete piegarvi per raggiungere i punti più bassi: sarà sufficiente puntare la vostra idropulitrice e sparare.

Ecco da dove nascono i risparmi “5 volte tanto”:

  • Un tubo da giardino fornisce acqua per circa 8 GPM (circa 1800 l/h), con una pressione PSI di 60 (4 Bar). Ne risulta un Cleaning Power (CP) di 480 (o 7.200 per le unità di misura europee).
  • Un’idropulitrice sui 100 Euro genera 1,6 GPM (360 l/h) a 1500 PSI (oltre 100 Bar). Si tratta di un Cleaning Power (CP) di 2.400 (o 36.000 per le unità di misure europee).

Quindi per 100 Euro potrete usare cinque volte in meno di acqua e avere un’azione pulente cinque volte più efficace. Per darvi la possibilità di scegliere il meglio, nelle nostre recensioni di idropulitrici esaminiamo tutti gli aspetti dell’apparecchio e della casa produttrice.

Un altro esempio di un utilizzo efficace di un’idropulitrice risiede negli accessori: grazie a loro potrete pulire ampie aree piane come un campo da tennis o il vialetto di accesso a casa vostra. Tutte le idropulitrici portabili hanno almeno un accessorio in dotazione, e questo vi aiuterà a completare più operazioni in uno stesso giorno.

2. Risparmiare denaro

Un’idropulitrice vi aiuta a risparmiare denaro in tre modi:

  • Userete meno acqua, e la vostra bolletta sarà più leggera. La pulizia a pressione richiede meno litri per ora rispetto a un normale tubo da giardino e completa il lavoro in minor tempo.
  • Acquistare un’idropulitrice comporta una spesa di soli 100-400 Euro, a seconda del modello che decidete di comprare. L’aiuto di un professionista per pulire il vostro vialetto vi costa 150 Euro. La tariffa per la pulizia delle terrazze esterne si aggira sui 100 Euro. Anche noleggiare un’idropulitrice sarebbe costoso: circa 80 euro al giorno.
  • Mantenere le superfici pulite le fa durare più a lungo. Se pulite regolarmente le vostre terrazze, il vialetto, la griglia e altre zone domestiche allungherete la vita della vostra proprietà. Avete presente quelle pedane esterne talmente malridotte da dover essere restaurate o rimosse? Ecco, mantenendo il tutto pulito e igienizzato eviterete scenari del genere.

3. Pulizie più accurate

Sedie da giardino puliziaQuando si tratta di pulire superfici, l’idropulitrice non ha rivali. Gli enti certificatori che controllano l’operato delle aziende consigliano l’utilizzo di idropulitrice ad acqua calda per eliminare anche lo sporco più ostinato, e per eliminarlo in fretta.

Potreste passare ore ed ore a spazzare fango, sudiciume e sporcizia oppure potreste affidarvi a un’idropulitrice ad acqua calda che, con il giusto detergente, vi garantirà un esito da professionisti.

4. Crescita del valore e dell’aspetto esteriore dell’immobile

Trattare con idropulitrice per rivestimenti, vialetti, terrazze, scale esterne, marciapiedi e portoni del garage farà aumentare il valore del vostro immobile di circa 15.000 Euro. E se state pianificando di vendere, un aspetto migliore attirerà più compratori. Secondo la National Association of Realtors, associazione americana degli agenti immobiliari, si tratta di tendenze ormai consolidate. Non male per appena qualche giorno di fatica, no?

5. Divertimento nello svolgere le faccende domestiche

Pulizia terrazzoCon il vostro nuovo giocattolo la pulizia delle superfici esterne sarà uno spasso: voi contro lo sporco. Che sia calcestruzzo, legno, plastica o metallo non importa.

Hai visto cosa potete fare con un’idropulitrice? Date un’occhiata all’immagine della pedana pulita a metà. Stupefacente. E pulire con un’idropulitrica non comporta alcuno sforzo: basta solo puntare la bocchetta e premere il grilletto.

Criteri per restringere la scelta

Per le idropulitrici elettriche, considerate dimensioni e peso, il numero di bocchette, i vari accessori inclusi, la forza del loro tubo a pressione, il materiale usato per la pistola spray o la lancia (se è in acciaio è meglio), e se hanno un contenitore per il detergente.

Le migliori idropulitrici a benzina avranno valvole e came, una testa della pompa in ottone o alluminio (per gestire l’elevata pressione generate), un tubo ad alta pressione in acciaio o in PVC retinato, un telaio ben resistente (preferibilmente in acciaio) e ruote, una lancia in acciaio con un aggancio facile al corpo dell’apparecchio, una buona scelta di accessori intercambiabili, lance regolabili, sistemi di scarico termico e un contenitore per il detergente installato direttamente sull’apparecchio.

Naturalmente, se prevedete un utilizzo logorante per la vostra idropulitrice dovrete indirizzarvi verso modelli più resistenti. In questo caso, apparecchi commerciali con caratteristiche come asse e mozzo in acciaio, ruote pneumatiche e pompe a pistoni fanno al caso vostro.

Le idropulitrici oggi: quali prezzi?

Al giorno d’oggi troviamo modelli base di idropulitrici su Amazon per circa 100 Euro. Questi apparecchi economici hanno tendenzialmente 1500 PSI (100 Bar) o meno, e quasi sempre sono modelli elettrici. Dalla parte opposta della gamma, un’idropulitrice da 4200 PSI (290 Bar) potrebbe arrivare anche ai 1.000 Euro, ma siate pur certi che potrebbero essere impiegate per attività professionali nel settore del giardinaggio.

Il prezzo medio che troverete per una buona idropulitrice in grado di soddisfare le vostre esigenze si aggira solitamente sui 300 Euro. Con questa somma avrete un valore PSI di circa 2500 (170 Bar), ci sono modelli elettrici anche su questa fascia di prezzo e sarete in grado di pulire quasi tutte le superfici.

Prendere una decisione

La donna pulisce strada privataSe tutto è andato per il verso giusto, questa guida vi ha informato sui vari fattori da prendere in considerazione durante l’acquisto di un’idropulitrice, come dimensione, PSI (Bar), GPM (l/h), praticità, qualità dei materiali e facilità di utilizzo.

Dare una semplice occhiata online o leggere aride descrizioni potrebbe lasciarvi confusi: per questo motive abbiamo effettuato una ricerca approfondita con tanto di test pratici. Ciò vi consentirà di compiere un’ulteriore scrematura delle vostre scelte.

Siamo fortemente convinti che qualora decideste di utilizzare questa guida e quindi acquistare una delle idropulitrici qui recensite non rimarrete delusi. Abbiamo ottimizzato la valutazione obiettiva dei prodotti, considerando le capacità tecniche di ogni modello, la potenza, l’affidabilità, la convenienza e il valore in modo da essere gli unici a presentarvi il meglio del meglio.

Per di più, presentiamo queste macchine via Amazon, per le eccezionali dinamiche di ritorno del prodotto in caso di apparecchio non funzionante e per l’assenza di addebiti per il servizio. Nello sfortunato caso in cui non siate soddisfatti della vostra idropulitrice Amazon sarà lieta di risolvere i vostri problemi nel minor tempo possibile.

Quindi, le pulizie che devi fare stanno aspettando una tua decisione. Inizia da questo momento, con una nuova idropulitrice consegnata direttamente a casa. Fai il tuo acquisto in sicurezza e goditi i risparmi di tempo e di denaro che solo un’idropulitrice può darti.